Borsa: Milano in calo, giù lo spread

A Piazza Affari soffrono le banche, in rialzo la Juve e Amplifon

(ANSA) - MILANO, 20 AGO - La Borsa di Milano chiude in calo, in linea con gli altri listini europei, nel giorno in cui il premier Giuseppe Conte annuncia le dimissioni e la crisi di governo. Si riduce lo spread tra Btp e Bund tedesco che, dopo un avvio a 210 punti, chiude le contrattazioni a 206, con il rendimento del decennale italiano all'1,36%.
    Piazza Affari, appesantita dall'andamento negativo del comparto bancario, ha tentato di invertire la rotta ma al termine della seduta ha lasciato sul terreno oltre l'1%. In forte calo Mps (-3,5%), Bper (-3,2%), Banco Bpm (-2,5%), Ubi (-2,4%) e Unicredit (-2,2%). Giornata negativa anche per Atlantia che sfiora un calo del 3%, Tim (-2%), Leonardo e Enel (-2%). Cauta Mediaset (-0,1%), dopo le indicazioni di voto contrastanti degli advisor dei fondi per l'assemblea del 4 settembre sul riassetto del Gruppo. A Madrid in calo Mediaset Espana (-3%) mentre a Parigi è debole Vivendi (-0,6%).
    Seduta in positivo per la Juventus (+3,7%), Amplifon (+2,9%) e Prysmian (+1%).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who