Borsa: Milano stabile, giù Juve e Saipem

Spread sale a 188 punti, cedono Mps, Bper, Salini e Astaldi

(ANSA) - MILANO, 17 LUG - Piazza Affari azzera il calo e si porta in parità, mentre lo spread tra Btp e Bund sale fino a sfiorare quota 188 punti. Il rialzo degli ordini industriali e del fatturato in maggio, rispettivamente del 2,5 e dell'1,6%, non modificano però sostanzialmente l'intonazione del listino.
    Soffre la Juventus (-2,5%), mentre il rialzo del prezzo (wti +0,6%) del greggio non influisce su Saipem (-2,1%), Tenaris (-2%) ed Eni (-1%), penalizzate piuttosto dalle prospettive di un eccesso di produzione per il 2020, secondo gli analisti, nonostante i tagli previsti dall'Opec. Segno meno per le banche, da Mps (-1,57%) a Bper (-1,23%), da Ubi (-0,7%) e Banco Bpm (-0,36%) a Unicredit (-0,2%). Invariata Intesa. Positive Buzzi (+1,09%) e Atlantia (+0,6%), coinvolta nel salvataggio di Alitalia. Nuovo calo per Salini Impregilo (-2,41%) e Astaldi (-1,48%), a due giorni dalla presentazione della nuova offerta per il salvataggio di quest'ultima.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who