Borsa: Milano -0,02%, giù banche

Giù energetici e Salini. Rialzo Enel, Juve, corre Risanamento

(ANSA) - MILANO, 15 LUG - Le banche, in negativo nonostante lo spread Btp-Bund che ha chiuso a 190 punti, hanno pesato sul Ftse Mib, che ha terminato la prima seduta della settimana a -0,02%, facendo di Milano la peggiore Piazza europea, pur con un leggero ribasso. Maglia nera a Banco Bpm (-2,3%), seguito da Ubi (-1,9%), Fineco (-1,7%), Unicredit (-0,8%), Intesa (-0,1%).
    Fuori dal listino principale Mps (-6,5%).
    Giù gli energetici Saipem (-1,4%), Tenaris (-1,1%) e Eni (-0,7%) e tra i titoli in negativo Cucinelli (-4,2%), Dovalue (-3,9%) e Salini (-1,7%), in attesa della definizione di Progetto Italia con Astaldi (+4,6%). Tra i costruttori guadagni per Buzzi (+1,3%) e volo per Risanamento (+12,7%). Bene Amplifon (+2,9%), Snam e Cnh (+0,9%), Enel (+0,6%), Exor e Juve (+0,5%), quest'ultima in attesa di De Ligt, Poste (+0,4%), Tim (+0,2%).
    In leggero negativo, quanto l'indice, Fca (-0,02%), nonostante il settore sia andato bene in Europa, in calo Atlantia (-0,1%) dopo l'offerta per Alitalia, Stm (-0,5%), Leonardo (-0,6%).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who