Visco,difficili azioni su banche piccole

Ora riflessione su regole Ue per crisi bancarie

(ANSA) - MILANO, 12 LUG - "Le operazioni di ristrutturazione sono divenute più difficili, anche per la percezione di una maggiore incertezza circa il loro possibile esito". Lo afferma il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco intervenendo all'assemblea Abi a proposito delle crisi degli istituti di credito di minore dimensione sottolineando come verso queste banche "nell'attuale contesto di mercato l'appetibilità degli investimenti nel capitale (di tali banche ndr), si è sensibilmente ridotta".
    Secondo Visco la normativa Ue sulla gestione delle crisi bancarie del 2014 "è condivisibile ma la realizzazione è stata ostacolata da fattori che dovrebbero essere oggetto di una adeguata riflessione". Per questo chiede di rimuovere "gli ostacoli di carattere normativo che disincentivano la partecipazione degli investitori a iniziative di risanamento di una banca" prevedendo tutele per le risorse fornite e rafforzando gli strumenti della vigilanza come l'amministrazione straordinaria.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia

        Ultima ora


        Vai al sito: Who's Who