Consumatori italiani 'job correct'

3 su 4 disposti a spendere di più se lavoratore pagato il giusto

(ANSA) - ROMA, 9 LUG - Consumatori italiani sempre più 'job correct': la maggior parte di italiani preferiscono spendere di più per i prodotti che comprano, pur di non alimentare lo sfruttamento. E' quanto emerge da un sondaggio di Oxfam e Federconsumatori secondo cui 3 consumatori su 4 (il 74,41%) sono disposti ad acquistare alimenti prodotti senza sfruttamento dei lavoratori, indipendentemente dal prezzo, mentre solo per il 21,8% il fattore prezzo rimane determinante per compiere la scelta.
    Tra i principali risultati del sondaggio si evidenzia poi anche il fatto che, nonostante la maggioranza dei consumatori intervistati (il 51,67%) si senta mediamente informata rispetto al tema dello sfruttamento nelle filiere agricole, in 8 su dichiarano di non avere adeguate informazioni per poter riconoscere sugli scaffali dei supermercati i prodotti che assicurano un'equa redistribuzione del valore tra tutti gli attori della filiera.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie