Creval mette al centro famiglie e Pmi

Utile al 2023 visto a 138 milioni, payout maggiore 50% nel 2021

(ANSA) - MILANO, 18 GIU - Il Creval nel nuovo piano al 2023 pone le basi per la crescita "mettendo al centro le famiglie e le piccole e medie imprese nei territori in cui operiamo, che insieme ai nostri dipendenti sono il vero patrimonio della banca". Lo presenta così l'a.d Luigi Lovaglio e annuncia "una politica di dividendi attrattiva". Il nuovo piano prevede il ritorno alla distribuzione di utili con un payout crescente, maggiore del 50% dal 2021 e al 75% dal 2023.
    Il Creval punta al rilancio della piattaforma commerciale e ad una gestione proattiva del portafoglio crediti deteriorati, con una riduzione dello stock dei lordi pari a circa l'80% nell'arco di piano (da 1,9 miliardi a 0,4 miliardi al 2023).
    L'obiettivo è un Npe Ratio lordo a livello di gruppo inferiore al 6,5% nel 2023. Viene creata anche una divisione 'non core' L'utile a fine piano è visto a 138 milioni.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who