Borsa: Hong Kong -1,9% con proteste

Mercati in calo con rinnovate tensioni tra Usa e Cina

(ANSA) - MILANO, 12 GIU - Mercati asiatici in ribasso con l'indice Hang Seng di Hong Kong che cede l'1,9% mentre nella città continuano le proteste contro la controversa proposta di legge sulle estradizioni in Cina che molti abitanti temono possa ulteriormente erodere l'autonomia legale del territorio. I rinnovati nervosismi nella guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina hanno pesato sul sentiment a Wall Street e di conseguenza anche i mercati ad Est hanno tenuto un atteggiamento ribassista. A Tokyo il Nikkei ha chiuso con un calo dello 0,35%, in Cina Shanghai ancora aperta perde circa mezzo punto percentuale, Shenzhen poco meno. Giù anche il Kospi della Corea del Sud (-0,15%) assieme a Mumbai (-0,6%). In controtendenza solo Taiwan, che ha chiuso in lieve positivo (+0,07%). Oggi occhi degli investitori sono puntati su alcuni dati macro economici dagli Usa, come le richiesta di mutui, inflazione e le scorte petrolio. I futures sull'Europa sono negativi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who