Borsa: Europa contrastata, Milano -0,2%

Domani Pil Germania, futures Usa in rosso, occhi su verbali Fed

(ANSA) - MILANO, 22 MAG - Borse europee a due velocità, con Londra (+0,4%) unica in rialzo sui nuovi possibili scenari sulla Brexit, con un possibile referendum bis. Tiene Madrid (+0,05%), mentre Parigi (-0,05%), Francoforte (-0,1%) e Milano (-0,2%) si mantengono sotto la parità, in attesa del Pil trimestrale tedesco, che sarà diffuso domani prima dell'apertura dei mercati, con un rialzo atteso dello 0,6% sull'analogo trimestre del 2018. Negativi i futures Usa, in vista dei verbali dell'ultimo comitato federale della Fed, che saranno diffusi alle 20 di oggi. Le attese per i negoziati tra Usa e Cina sui dazi e la proroga temporanea della licenza negli Usa per i prodotti Huawei già in commercio allenta parzialmente la tensione sui tecnologici, che oggi appaiono contrastati. Stm cede infatti lo 0,5%, mentre salgono i rivali Ams (+2,1%) e Siltronic (+0,9%). In campo bancario difficoltà per Rbs (-1,37%) e Lloyds (-1,3%), per Credit Agricole (-1,12%) e Commerzbanmk (-1,16%) e, in Piazza Affari, per Intesa (-0,9%).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who