Borsa: Milano ed Europa in calo (-0,12%)

Anche lo Spread rallenta

La Borsa di Milano, dopo un'apertura in calo (-0,12%), amplia le perdite (-0,3%). Gli investitori guardano con grande attenzione alle politiche interne italiane. In ordine sparso le banche. Tra gli istituti di credito marciano in rialzo Mps (+0,8%), Bper (+0,3%) e Ubi (+0,1%) mentre sono in calo Unicredit (-0,9%), Fineco (-0,7%), Banco Bpm e Intesa (-0,5%). In calo anche Generali (-0,5%), nel giorno dei conti del trimestre con l'utile in crescita del 28%.

In calo anche lo spread che, dopo un'apertura a 287 punti base, a metà mattinata si attesta a 281 punti, con il rendimento del decennale italiano al 2,702%.

In rosso anche le Borse europee, appesantite dalle perdite dei settori dell'auto e della finanza. L'indice d'area stoxx 600 cede lo 0,3%. In rosso Francoforte (-0,5%), Parigi (-0,4%), Madrid (-0,2%) e Londra (-0,1%). Sui listini resta l'incognita delle tensioni tra Usa e Cina sui dazi. Gli investitori guardano anche agli effetti che potrà avere la decisione di Donald Trump di di firmare un ordine esecutivo che limita l'importazione di alcuni servizi della società Huawei. Sul fronte dei cambi l'euro prosegue in rialzo sul dollaro a 1,1215 a Londra.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who