Lusso: 20 aziende Asia in Top Ten

Deloitte, area è vero motore della crescita del settore

(ANSA) - MILANO, 15 APR - Nel mondo del lusso si inizia a sentire la competizione dell'Asia sempre più produttrice e non solo acquirente. Emerge dal Global Powers of Luxury Goods di Deloitte sulle aziende del settore. Sono infatti ben sei le società della regione Asia-Pacific nella classifica delle 20 che crescono più velocemente, e 20 stanno nella Top 100 per fatturato realizzato nel 2017. Tanto per fare un esempio, il gruppo di Hong Kong della gioielleria Chow Tai Fook è al 9/o posto con vendite per 7,6 miliardi di dollari cresciute del 15,4% sull'anno precedente. L'influsso crescente dell'area asiatica, sia in termini di risultati finanziari delle aziende, sia di domanda "non è da trascurare" spiega Patrizia Arienti, Deloitte Emea Fashion & Luxury Leader. L'Asia infatti rappresenta "il motore della crescita di questo settore, con i consumatori cinesi che guidano il consumo dei beni di lusso sia in patria che all'estero".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who