Terna: 6,2 miliardi investimenti su rete

Dividendo 2019-2021 +7%, per 2022 e 2023 payout del 75%

Terna prevede, nel piano 2019-2023, investimenti per la rete elettrica italiana a 6,2 miliardi con un incremento di quasi il 20%. "E' l'impegno economico più alto di sempre". Lo si legge in una nota in cui viene indicato che dal 2019 al 2021 si prevede un aumento del dividendo per azione pari al 7%, rispetto al dividendo di competenza dell'esercizio 2018. Per il 2022 e 2023 si prevede un payout del 75%. Ricavi a 2,7 miliardi di euro e Ebitda a 2 miliardi con un 4% di crescita.
    Il 2018 si è chiuso intanto con utile netto di gruppo a 706,6 milioni (+2,7%). In aumento anche i ricavi a 2.197 milioni (+1,6%) e l'Ebitda a 1.650,6 milioni (+2,9%). Il dividendo proposto è di 23,32 centesimi per azione, di cui 7,87 centesimi di euro già pagati quale acconto e 15,45 centesimi quale saldo a giugno 2019.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video Economia

    Ultima ora


    Vai al sito: Who's Who