Borsa: Asia sale con tagli fiscali Cina

Bene Shanghai, Shenzhen e Tokyo. Boj conferma politica monetaria

(ANSA) - MILANO, 15 MAR - Borse asiatiche in rialzo con gli investitori che sembrano aver accantonato i timori per l'economia globale che avevano condizionato la scorsa settimana e restano alla finestra in attesa di novità sul fronte dei dazi.
    Accolto con favore l'impegno del premier cinese Li a sostegno dell'economia, con l'annuncio dell'avvio dal primo aprile del massiccio programma di tagli fiscali.
    Shanghai ha chiuso in rialzo dell'1%, Shenzhen dell'1,4%, Seul dello 0,95% mentre Hong Kong avanza dello 0,9%. Tokyo è salita dello 0,8% con la Boj che ha mantenuto ferma la politica monetaria, nonostante la revisione al ribasso dell'outlook sull'economia. Non hanno turbato l'intonazione rialzista neppure i segnali di tensioni geopolitiche, con il leader nordcoreano Kim Jong Un che sta valutando una sospensione dei colloqui con gli Usa sul nucleare e la strage nelle moschee in Nuova Zelanda.
    Resta debole la sterlina, che scambia a 1,167 sull'euro, dopo la decisione della Gran Bretagna di chiedere un rinvio della Brexit.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who