Borsa: Europa tiene, Milano +0,5%

Incertezze su dazi Usa-Cina, tra due giorni verbali Fed

(ANSA) - MILANO, 18 FEB - Tengono le borse europee sul finale di seduta senza l'apporto di Wall Street, oggi chiusa per festività. Il velo d'incertezza che avvolge ancora i negoziati per i dazi tra Usa e Cina frena gli entusiasmi che si sono manifestati nella mattinata in Asia, mentre gli occhi sono puntati sui verbali dell'ultimo Comitato della Fed, previsti tra due giorni. Milano (+0,55%) è la migliore, seguita da Madrid (+0,31%) e Parigi (+0,27%), stabile Francoforte, fiacca invece Londra (-0,12%). Stabile sotto i valori dell'apertura lo spread tra Btp e Bund tedeschi a 265 punti, mentre il cambio euro/dollaro si mantiene poco variato a 1,13 biglietti verdi. In rialzo il greggio sopra quota 56 dollari al barile, l'oro a 1.325 dollari l'oncia e gli altri metalli. Sotto pressione Edf (-3,36%), dopo lo stop di alcuni reattori nucleari e Metro (-3,08%) a Francoforte. Sprint di Tim (+3,15%) in Piazza Affari, dove corrono, Ubi (+3,6%) e Unicredit (+2,8%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia


Vai al sito: Who's Who