Bce: 'Più rischi per Pil Eurozona, pronti a intervenire'

Stimolo monetario significativo resta essenziale

 "I rischi per le prospettive di crescita nell'area dell'euro si sono orientati al ribasso per via delle persistenti incertezze connesse a fattori geopolitici e alla minaccia del protezionismo, alla vulnerabilità dei mercati emergenti e alla volatilità dei mercati finanziari". Lo rileva la Bce, confermando che il consiglio direttivo "è pronto ad adeguare tutti i suoi strumenti, ove opportuno, per assicurare che l'inflazione continui a dirigersi stabilmente" verso l'obiettivo prossimo al 2%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie