Mattarella: "Il lavoro è priorità, con dignità e diritti"

Il presidente della Repubblica: "Sindacato protagonista e responsabile"

"Il lavoro è priorità nelle attenzioni degli italiani, nell'ambito del veloce cambiamento che caratterizza questa fase, sospinto da trasformazioni nelle tecnologie e nei mercati globali. Nessuno può pensare di sottrarsi alla sfida dell'innovazione, ma questa non potrà sottrarsi alla piena tutela della libertà e dignità di ogni persona". Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio per il congresso della Cgil. "Il carattere universale dei diritti resta la pietra angolare su cui poggia una democrazia compiuta".

"Sindacato protagonista e responsabile" - "Nella storia repubblicana il sindacato è stato protagonista nel promuovere e accompagnare la crescita economica e dei diritti dei lavoratori, con piena responsabilità nazionale anche in momenti molto difficili, sapendo unire il mondo del lavoro al di là degli stessi interessi contingenti", dice il presidente della Repubblica nel suo messaggio per il congresso Cgil. "Il mio auspicio - prosegue - è che nei tempi nuovi questi principi possano ancora alimentare l'azione riformatrice del sindacato".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who