Borsa: Milano debole, Tim ai minimi

Banche deboli, guidano cali Banco Bpm, Unicredit e Intesa

(ANSA) - MILANO, 22 GEN - Piazza Affari si conferma debole nella prima mezz'ora di scambi (Ftse Mib -0,52%), frenata dallo spread che penalizza i bancari Banco Bpm (-1,5%), Unicredit (-1,37%), Intesa Sanpaolo (-1%) e Ubi (-0,9%), mentre Mps (-0,04%) appare poco variata. Nuovo calo per Tim (-2,19% a 0,46 euro) che dopo il tonfo delle due sedute precedenti segna il minimo storico. Segno meno anche per Italgas (-1,41%) e Saipem (-0,86%), mentre salgono Juventus (+0,88%) e, seppure in modo frazionale, Diasorin (+0,56%), Prysmian (-0,3%) e Brembo (+0,25%). Tra i titoli a minor capitalizzazione sprint di Giglio (+16%) e Isagro (+13%), mentre segnano il passo Cia (-5,83%), Trevi (-4,29%) e Banca Ifis (-2,39%). Poco mossa Astaldi (-0,5%), pesante Salini Impregilo (-1,87%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who