Borsa:Europa fiacca, Milano giù con Enel

Londra e sterlina recuperano in attesa discorso May

(ANSA) - MILANO, 21 GEN - Piazza Affari resta la più debole tra le Borse europee in una seduta di incertezza e attesa, in vista del discorso di Theresa May al Parlamento britannico sulla Brexit. Milano cede lo 0,6%, Francoforte lo 0,4%, Parigi lo 0,1% mentre Londra si muove in controtendenza, inverte la rotta e sale dello 0,2%, con la sterlina che recupera terreno su tutte le valute. Lo spread Btp-Bund si muove attorno a quota 250 punti base.
    Su Piazza Affari pesano Enel (-2,6%) e Snam (-2,1%) penalizzate dallo stacco della cedola. Giù anche Ferragamo, tagliata da Citi (-2,2%), e Tim (-1,7%), penalizzata da Intermonte dopo la revisione delle stime e il giudizio negativo dell'Agcom allo scorporo della rete. Male anche Saipem (-1,6%), deboli i bancari con Ubi Banca (-1,2%) e Unicredit (-1,1%).
    Dall'altra parte del listino si mettono in luce Juve (+3,7%), Recordati (+2,2%) e Leonardo (+1,5%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia


Vai al sito: Who's Who