Borsa: spread salva Milano, tonfo Saipem

Salini Impregilo sconta rimborso Panama, Ovs su nuovi minimi

(ANSA) - MILANO, 13 DIC - Piazza Affari (Ftse Mib +0,54% a 19.048 punti) si è salvata, tra scambi per 2,14 miliardi di euro di controvalore, insieme a Madrid, evitando il calo delle altre Borse europee e del Nasdaq di New York. Complice il ribasso dello spread tra Btp e Bund a 265,5 punti, per effetto delle trattative tra Governo e Ue sulla manovra. Ne hanno tratto vantaggio i bancari Unicredit (+1,24%) e Intesa (+0,94%), mentre le vendite si sono riversate su Saipem (-4,59%), insieme a tutto il comparto dell'ingegneria petrolifera in Europa con il greggio sui minimi intorno a 52 dollari al barile. Poco mossa invece Eni (+0,18%), che ha chiuso in lieve rialzo. Sotto pressione Salini Impregilo (-19,79%), che insieme alla spagnola Sacyr (-15,24%) dovrà rimborsare 848 milioni di dollari all'Autorità per il Canale di Panama.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who