Ryanair: ultimatum dell'Antitrust sui bagagli

Altroconsumo: avviato il procedimento, 9 giorni di tempo per rispondere

   L'Autorità Antitrust ha avviato un procedimento di sospensione di pratica commerciale scorretta contro Ryanair per la nuova politica adottata dalla compagnia sui bagagli a mano a pagamento. Ad annunciarlo è l'associazione Altroconsumo che ricorda la segnalazione fatta all'autorità in proposito. Ryanair ha ora nove giorni di tempo per rispondere alle contestazioni e far valere la propria tesi.

   Secondo l'Antitrust c'è un danno per i consumatori costretti a pagare un supplemento rispetto alle tariffe standard della compagnia per un servizio - lo spazio per il bagaglio a mano grande - che è un elemento essenziale del contratto di trasporto.
    "Migliaia di viaggiatori ci hanno tempestato di chiamate e messaggi per protestare sul pagamento in più, non dovuto secondo la nostra Organizzazione e le altre associazioni di consumatori in Europa, con cui stiamo portando Ryanair in tribunale", commenta Ivo Tarantino, responsabile Relazioni esterne di Altroconsumo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who