Pensioni: fonti governo M5s, taglio da 4.500 netti

Non esistono ipotesi di abbassare soglia a 3.500 euro

   Il taglio delle pensioni d'oro partirà dalle pensioni di importo pari a 4.500 euro netti al mese in su e non esiste alcuna ipotesi di abbassare la soglia a 3.500 euro. È quanto si apprende da fonti governative del Movimento 5 Stelle. 

   Intanto per stasera è convocata una nuova riunione tecnica a Palazzo Chigi, in vista del Consiglio dei ministri di domani, che dovrebbe avere sul tavolo il decreto fiscale e la manovra ed essere preceduto da un pre-vertice.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who