• Spread Btp-Bund sfonda quota 300 e chiude a 303, dopo un massimo a 310. Piazza Affari a -2,4%

Spread Btp-Bund sfonda quota 300 e chiude a 303, dopo un massimo a 310. Piazza Affari a -2,4%

La Borsa di Milano trascina giù i listini europei. A picco le banche

Alta tensione sui mercati, dopo la lettera della Commissione Ue che ha richiamato l'Italia sui numeri della nota di aggiornamento al Def. Lo spread tra Btp e Bund chiude sopra i 300 punti base - sugli schermi Bloomberg - in rialzo a 303 punti base dai 285 della chiusura di venerdì scorso, dopo aver sfiorato nel corso della seduta quota 310.

Il rendimento del decennale italiano è al 3,56% dopo aver rivisto i massimi da febbraio 2014 oltre il 3,60%. Il differenziale tra i biennali italiani e tedeschi segna un rialzo di oltre 20 punti base a 208 (tasso a 1,52%), mentre lo spread tra i quinquennali si riporta a 286 dopo aver sfondato quota 300, massimo da maggio.

Salvini: 'Lo Spread? Manovra di speculatori' 

Chiusura pesante anche per Piazza Affari. A soffrire, in particolare, le banche: il Ftse Mib ha terminato le contrattazioni in ribasso del 2,43% a 19.851 punti. Appesantiti dalla Borsa di Milano, i listini europei hanno terminato le contrattazioni in negativo. Francoforte ha lasciato sul terreno l'1,3%, mentre Parigi e Londra hanno perso l'1,1%. Più contenuto il calo di Madrid (-0,59%).

L'ottobre caldo della manovra, dall'Aula all'esame Ue - TUTTE LE TAPPE

Secondo il ministro Paolo Savona, intervenuto oggi alla stampa estera, con i vincoli Ue è come andare contro un iceberg. Quanto alla reazione dei mercati, a suo giudizio, è stata superata la prova

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who