Istat, export extra Ue +3,6% ad agosto

Su anno crescita del 4,5%, verso gli Stati Uniti +13%

(ANSA) - ROMA, 25 SET - Dopo la flessione congiunturale di luglio, le esportazioni italiane verso i paesi extra Ue tornano a crescere ad agosto. L'Istat stima un aumento per l'export del 3,6% rispetto al mese precedente e un calo per l'import dello 0,7%. Le esportazioni sono in aumento anche su base annua (+4,5%).
    La crescita è molto sostenuta per l'energia (+25,6%) e rilevante per i beni intermedi (+5,9%) e i beni di consumo non durevoli (+5,0%). Anche su base mensile l'energia (+32,9%) e i beni intermedi (+4,9%) registrano un aumento molto marcato. Sul fronte delle importazioni c'è un aumento tendenziale del 12,4% determinato principalmente dall'energia (+31,7%), dai beni strumentali (+10,2%) e dai beni intermedi (+7,4%). Tra i mercati di sbocco più dinamici su base annua, l'istituto di statistica segnala gli Stati Uniti (+13%), "dove crescono non solo le vendite di autoveicoli, ma anche di macchinari e apparecchi, di prodotti e sostanze chimiche e di prodotti alimentari e bevande", si legge nel testo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who