Tria, pace fiscale non significa condono

Iniziative a favore di cittadini. Ora non è possibile stima

(ANSA) - ROMA, 20 SET - "Parlare di pace fiscale non significa varare un nuovo condono", ma piuttosto significa "fisco amico" e "incremento della tax compliance", con "iniziative di aiuto ai cittadini in difficoltà". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, al question time al Senato. Considerata la necessità di approfondimenti tecnici - ha aggiunto - "non è possibile una stima degli effetti di gettito" della pace fiscale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who