Tassi Turchia spingono Borse asiatiche

Tokyo +1,2%, Piazze Cina deboli. Futures positivi su Wall Street

(ANSA) - MILANO, 14 SET - Seconda seduta consecutiva in crescita per le Borse asiatiche, spinte dal rialzo dei tassi in Turchia e dalla distensione commerciale fra Stati Uniti e Cina.
    Tokyo ha chiuso l'ultima giornata di borsa della settimana in rialzo dell'1,2%, toccando il massimo degli ultimi sette mesi.
    Forte anche Hong Kong, che guadagna lo 0,98%, mentre le Piazze cinesi sono più deboli, con Shanghai piatta e Shenzhen che perde lo 0,3%. Solidi gli altri listini: Seul cresce dell'1,4% e Sidney dello 0,6%. I futures indicano avvii di contrattazioni positivi sia per le Borse europee, all'indomani del meeting della Bce, sia per Wall Street. Fra i dati macroeconomici attesi, l'inflazione ad agosto in Italia, l'indice del costo del lavoro in Europa, l'intervento del governatore della Banca d'Inghilterra, Mark Carney oltre alle vendite al dettaglio e alla produzione industriale in agosto negli Stati Uniti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who