Borsa: Milano verso parità, giù Fca

Acquisti su Prysmian, attese trimestrali Luxottica e Inwit

(ANSA) - MILANO, 23 LUG - Piazza Affari si avvicina alla parità (Ftse Mib -0,1%), frenata ancora dai titoli della galassia Agnelli-Elkann, dopo che la malattia ha costretto l'amministratore delegato Sergio Marchionne a lasciare anticipatamente la guida operativa di Fca (-2,39%) e la presidenza di Ferrari (-3,34%) e Cnh (-2,4%). Giù anche Exor (-3,18%), a monte della catena di controllo. Pesa Carige (-5,8%), il cui piano di rafforzamento è stato bocciato dalla Bce, mentre sale Unicredit (+1,86%) spinta dalla decisione dell'Eba di respingere il ricorso del fondo Caius sui titoli ibridi dell'aumento del 2008. Bene Prysmian (+1,34), che ha annunciato una nuova tecnologia per la fibra ottica, Italgas (+1,44%), in vista di nuove acquisizioni, Atlantia (+1,26%) e Terna (+0,84%). Attesa per la trimestrale di Luxottica (+0,64%) e di Inwit (+0,21%), i cui Cda si riuniscono oggi. Bene Fincantieri (+1,94%), che si è aggiudicata una nuova commessa per due navi a metano da Princess Cruises, riduce il calo Fiera Milano (-3,6%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who