Borsa: Milano maglia nera, cede Cnh

Pesa la guerra dei dazi Usa-Cina. Giù Juve dopo rally per CR7

(ANSA) - MILANO, 11 LUG - Gli spettri della guerra commerciale tra Usa e Cina, rinfocolati da ipotesi di nuovi prodotti cinesi nel mirino americano, indeboliscono le Borse.
    Milano (-1,58%) è maglia nera con Madrid (-1,57%). Colpito in tutto il vecchio continente, l'automotive soffre anche in Italia: cede la galassia del Lingotto, con Cnh (-4,92% a 8,7 euro, ai minimi dal marzo 2017), Exor (-3,28%), Fca (-3,05%) e Ferrari (-0,89%). Fuori dal Ftse Mib la Juventus lascia sul campo il 5,18%, dopo il rally seguito alle notizie dell'ingaggio di Ronaldo, siglato ieri. Male Tenaris (-3,4%) e il risparmio gestito di Mediolanum (-3,7%) e Azimut (-3,06%). Banco Bpm, che attende l'offerte per un maxi-pacchetto di Npl, flette dell'1,74%. In positivo Leonardo (+0,4%) e Campari (+1,31%).
    Bene Carige (+2,38%) in attesa dell'assemblea che potrebbe portare al nuovo cda. Boom della debuttante sull'Aim, Askoll EVA (+31,14%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who