Borsa: guerra dazi affossa Asia

Shanghai perde il 2,46% e Tokyo l'1,2%. Atteso calo Wall Street

(ANSA) - MILANO, 11 LUG - La guerra dei dazi affossa i mercati asiatici. Gli Stati Uniti stanno mettendo a punto una nuova tranche di limitazioni all'importazione di prodotti cinesi, dopo quella entrata in vigore il 6 luglio, e le Borse di Shanghai e Shenzhen reagiscono perdendo rispettivamente il 2,46% e il 3%. Sotto pressione anche Hong Kong, che cede l'1,7%. Tokyo ha chiuso in calo dell'1,19%: lo yen si sta rivalutando sul dollaro, poco sopra quota 111, e a 130,20 sulla moneta unica.
    Anche le altre Borse asiatiche navigano in rosso. Seul è in ribasso dello 0,56% e Sidney dello 0,67%. Sale invece Mumbai, che ha aperto guadagnando lo 0,16%. I futures indicano aperture negative anche per Wall Street e per le Borse europee. Fra i dati in arrivo oggi dagli Stati Uniti, l'indice dei prezzi alla produzione a giugno, le scorte all'ingrosso finali a maggio e le scorte settimanali di petrolio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who