Benzina: gestori valutano stop sciopero

Dopo dichiarazioni Di Maio, ci aspettiamo convocazione domani

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Le organizzazioni di categoria dei gestori degli impianti di rifornimento carburanti valuteranno "già domani mattina" se cancellare lo sciopero nazionale del 26 giugno dopo il rinvio prospettato dal ministro Di Maio sulla fatturazione elettronica."Siamo particolarmente attenti a questo tipo di dichiarazioni per noi è un segnale importante", dicono dalla Fegica/Cisl, aggiungendo di "aspettarsi una convocazione" al Mise "per domani e ci auguriamo fortemente che questo possa accadere perché per noi la dichiarazione va nella direzione sperata".
    Dal sindacato viene sottolineato però che "bisogna capire meglio i contorni, quale tipo di intervento sia, capire qual è l'intenzione del governo, quale strumento usare e verificare anche se ci siano i tempi perché, per noi, il 30 giugno è un limite invalicabile".
    Senza provvedimenti normativi la fatturazione elettronica scatterà dal primo luglio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who