Wall Street brucia guadagni 2018 su dazi

S&P 500 perde lo 0,89%, Dj -1,37%, Nasdaq -1,02%

Wall Street procede in territorio negativo sui timori di una guerra commerciale e l'adozione di dazi contrapposti. Il Dow Jones perde l'1,37% a 24.648,20 punti, tornando in rosso nel bilancio da inizio 2018 con perdite dello 0,36% e bruciando così quanto accumulato da gennaio. Il Nasdaq cede l'1,02% a 7.666,94 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,89% a 2.749,12 punti.

MALE ANCHE L'EUROPA I listini del Vecchio Continente proseguono il cammino in terreno negativo dopo l'apertura in rosso di Wall Street. Sui mercati internazionali pesa la guerra commerciale fra Stati Uniti e Cina . Nonostante le parole rassicuranti del presidente della Bce Mario Draghi su tempistica dei tassi e stimolo monetario, nel Vecchio Continente soffrono di più Parigi (-1,1%) e Francoforte (-1,4%), ma prevalgono le vendite anche a Milano (-0,46%), Londra (-0,46%) e Madrid (-0,46%). In lieve salita lo spread tra btp e bund, che si attesta sui 222 punti, con il rendimento btp decennale a 2,58%. L'euro, ancora in lieve calo, vale 1,15 dollari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia


Vai al sito: Who's Who