Borse Asia deboli, petrolio sui massimi

Cautela su fine guerra commerciale, Tokyo -0,2% e Shanghai -0,4%

(ANSA) - MILANO, 22 MAG - Seduta debole per le Borse asiatiche mentre il petrolio si mantiene prossimo ai massimi dal 2014 e il dollaro staziona sui livelli più alti degli ultimi cinque mesi. L'ottimismo sulla fine della guerra commerciale tra Cina e Usa, che ha spinto ieri Wall Street, ha perso mordente e così Tokyo ha chiuso in calo dello 0,18%, Shanghai dello 0,44%, Sydney dello 0,7%. Chiusa Hong Kong, solo Seul ha terminato la seduta sopra la parità (+0,2%).
    "La tregua commerciale è ancora ai primi giorni, è un cessate il fuoco, non ancora un trattato di pace" ha commentato a Bloomberg, James Cheo, investment strategist della Bank of Singapore. Oggi il presidente della Corea del Sud Moon Jae-in incontrerà il suo omologo Usa, Donald Trump, per coordinarsi nei negoziati con la Corea del Nord. Tra i pochi dati macro attesi c'è l'indice manifatturiero di Richmond mentre in Europa si guarda ancora alla formazione del nuovo governo in Italia. Il greggio wti tratta a 72,5 dollari al barile, il brent a 79,41.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who