Borsa:Milano cala con pressing Paesi Ue

Piazza Affari cede lo 0,1%,rendimento decennale italiano al 2,3%

(ANSA) - MILANO, 22 MAG - Piazza Affari nervosa dopo le dichiarazioni dei Governi di Francia a Germania che chiedono al nuovo esecutivo italiano di mantenere gli impegni Ue e di essere pro-europeo. Il Ftse Mib torna nuovamente in terreno negativo e cede lo 0,1% a 23.060 punti. Lo spread tra Btp e Bund si attesta a 177 punti base con il rendimento del decennale italiano al 2,3%.
    A Milano continua in calo Prysmian (-2,3%), Moncler (-2,2%), Pirelli (-1,4%) e Generali (-1,2%) mentre migliora Mps (-0,8%).
    Deboli Mediaset (-0,6%) e Tim (-0,4%).
    Tengono la gran parte delle banche con Fineco (+2,4%), Unicredit (+1%), Ubi (+0,7%), Intesa e Bper (+0,1%). In positivo anche i titoli legati al petrolio dopo l'aumento del prezzo del greggio. In rialzo Saipem (+1,9%), Italgas (+1,4%) e Snam (+0,2%) mentre è in calo Eni (-0,1%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who