Borsa: Milano fiacca con banche deboli

Ubi rientrata a scambi ancora pesante, Mps -10%, sale Tenaris

(ANSA) - MILANO, 17 MAG - Piazza Affari si avvicina alla chiusura sempre incerta tra terreno positivo e negativo (Ftse Mib -0,1%), facendo peggio di circa mezzo punto percentuale rispetto alle altre Borse europee.
    Anche se la tensione sui titoli di Stato è ridotta (il rendimento del Btp a dieci anni che sale di tre punti base), proseguono le vendite sulle banche: Mps cede il 10% a 2,88 euro, Ubi è rientrata agli scambi dopo una breve sosta in asta di volatilità in calo del 4,7% a quattro euro netti. Debole anche Unicredit che perde il 2,2%, Intesa cede l'1,3%, mentre tra i titoli non bancari spicca lo scivolone di Astaldi che scende del 9% a 2,36 euro dopo il piano di ricapitalizzazione.
    Tra i gruppi principali, sempre bene Recordati (+7%) sul possibile interesse del fondo Cvc, con Tenaris che sale del 2,4% e Moncler di quasi due punti percentuali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia

Ultima ora



Vai al sito: Who's Who