Dombrovskis, nuovo governo riduca debito

Ue Chiede ancora rispetto impegni

Pressing delll'Europa sull'Italia. "E' chiaro che l'approccio alla formazione del nuovo Governo e l'approccio rispetto alla stabilità finanziaria deve essere quello di rimanere nel corso attuale, riducendo gradualmente il deficit e riducendo gradualmente il debito pubblico": a dirlo il vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, che ha precisato che la Commissione raccomanderà di ridurre debito e deficit e di "mantenere gli impegni europei" così come richiesto anche dal capo dello Stato, Sergio Mattarella.

"Speriamo" che col nuovo governo in Italia "non ci siano cambiamenti sulla linea della politica migratoria", ha detto il commissario europeo alla Migrazione Dimitris Avramopoulos. Avramopoulos è tornato anche a lodare l'Italia per quanto fatto, ricordando, tra l'altro, che il Paese è tra gli Stati che hanno il maggior sostegno da Bruxelles. - "Speriamo" che col nuovo governo in Italia "non ci siano cambiamenti sulla linea della politica migratoria". Così il commissario europeo alla Migrazione Dimitris Avramopoulos ha risposto ad una domanda. Avramopoulos è tornato anche a lodare l'Italia per quanto fatto, ricordando, tra l'altro, che il Paese è tra gli Stati che hanno il maggior sostegno da Bruxelles.

Replica Salvini al commissario europeo alla migrazione: "Dall'Europa ennesima inaccettabile interferenza di non eletti. Noi abbiamo accolto e mantenuto anche troppo, ora è il momento della legalità, della sicurezza e dei respingimenti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ultima ora



Vai al sito: Who's Who