• Accolto ricorso Tim e Vivendi, ad assemblea oggi non andrà revoca consiglieri francesi

Accolto ricorso Tim e Vivendi, ad assemblea oggi non andrà revoca consiglieri francesi

Per il rinnovo del consiglio di amministrazione si va all'assise del 4 maggio

 Il tribunale di Milano ha accolto il ricorso di Tim e Vivendi. L'aggiornamento dell'ordine del giorno dell'assemblea di oggi è stato sospeso e non verrà quindi votata la revoca dei consiglieri francesi. Per il rinnovo del Cda si va al 4 maggio.

   La presentazione di dimissioni in blocco dei consiglieri Tim non è "palesemente ingiustificata" e "neppure pare essere univocamente diretta a perseguire un intento di danno", nei confronti di Elliott, scrive il giudice civile Elena Riva Crugnola nel provvedimento con cui ha accolto il ricorso. L'unico effetto delle dimissioni, osserva il giudice, è "quello di comportare sempre la remissione all'assemblea della scelta dei componenti" del Cda.
   "E' solo democrazia ritardata, non democrazia negata. Gli azionisti di Tim avranno comunque l'opportunità di esprimere la loro volontà nell'Assemblea straordinaria del 4 maggio", commenta da parte sua il fondo Elliott.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who