Visco, guerra commerciale è freno

Anche annunci possono creare molta incertezza

(ANSA) - NEW YORK, 22 APR - ''Vi sono rischi indubbiamente'' di una guerra commerciale. Lo afferma il governatore il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, in un'intervista. ''Vi sono annunci oltre che azioni di restrizione del commercio. Il problema e' che questi annunci possono creare molta incertezza sul fronte commerciale e quindi rallentare se non far tornare indietro l'attivita' di investimento in varie parti del mondo'' spiega Visco, ritenendo comunque che il braccio di ferro commerciale in atto fra Stati Uniti e Cina non si traduca in una rottura. ''Io penso di no ovviamente, ma e' importante evitare anche questo stato di incertezza''.
    Per quanto riguarda l'Italia Visco spiega che "il rallentamento all'inizio del 2018 ''era qualcosa che avevamo previsto. Lungo questo sentiero di previsioni su cui ci stiamo muovendo sarebbe auspicabile che ci fosse un po' piu di capacita' anche di far crescere la domanda. Questo dipende anche dallo stato di fiducia e di incertezza che c'e' in questo momento e va dissipato''.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who