Abi, 75% immigrati in Italia ha un conto corrente

Uno su tre accede a servizi bancari tramite smartphone o tablet

Oltre 2,7 milioni di conti correnti in Italia sono intestati a cittadini stranieri. Tre stranieri residenti in Italia su quattro (75%) sono titolari di un conto corrente e di questi quasi uno su tre 'accede' in banca tramite smartphone o tablet. E' quanto emerge dall'indagine dell'Osservatorio Nazionale sull'Inclusione Finanziaria dei migranti, progetto nato dalla collaborazione fra Abi e ministero dell'Interno e giunto al settimo anno di attività.
    Di pari passo alla loro integrazione sul territorio, cresce anche la capacità da parte dei migranti di cogliere le potenzialità offerte dagli strumenti finanziari, che consentono un'operatività ampia in temi di servizi di pagamento. Hanno, infatti, superato il milione le carte con Iban a cui non corrisponde un conto corrente presso la stessa banca: fra il 2015 e il 2016 il numero di carte con Iban intestate a cittadini immigrati sono aumentate del 38%, con un tasso medio annuo di crescita del 27% nel periodo 2011-2016.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who