Fmi: mondo cresce, +3,9% pil 2018 ma rischi al ribasso

Da tensioni commerciali a quelle geopolitiche

(ANSA) - NEW YORK, 17 APR - L'economia globale crescera' del 3,9% quest'anno e il prossimo. Il Fmi conferma le stime di crescita per il mondo, lasciandole invariate rispetto alle previsioni di gennaio e rivedendole al rialzo di 0,2 punti percentuali per tutti e due gli anni rispetto a ottobre. Il Fondo mette pero' in guardia sull'esistenza di rischi al ribasso se si guarda al di la' dei prossimi trimestri. A minacciare la ripresa sono: la stretta delle condizioni finanziarie, le crescenti tensioni commerciali e il rischio di politiche protezionistiche, oltre ai pericoli geopolitici Il pil delle economie avanzate salira' nel 2018 del 2,5%, ovvero 0,2 punti percentuali in piu' rispetto alle previsioni di gennaio e 0,5 punti in piu' su ottobre. Invariata al +2,2% invece la crescita per il 2019. Le economie emergenti e in via di sviluppo cresceranno del 4,9% quest'anno (stima invariata rispetto a gennaio) per poi accelerare al +5,1% nel 2019 (+0,1 punti percentuali su gennaio).(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who