Lagarde: "Serve fondo anticrisi per l'Eurozona"

"Come supplemento alla capacità degli stati membri"

Il Fmi ritiene che per affrontare eventuali crisi, sarebbe opportuno "un fondo centralizzato di bilancio nell'eurozona", che dovrebbe essere supplementare e non sostitutivo, della capacità di bilancio dei singoli paesi membri. Lo ha detto Christine Lagarde, parlando a Berlino all'Istituto Diw, precisando che così si verrebbe a creare un "rainy-day fund", ossia un fondo per i tempi difficili.

L'accesso al fondo anticrisi dell'eurozona sarebbe possibile solo se si rispettano le regole. Lo ha spiegato Christine Lagarde, rispondendo a una domanda del capo del Diw, Marcel Fratzscher, sul funzionamento del fondo anticrisi dell'eurozona proposto dal Fmi. "I paesi dovrebbero essere incentivati a rispettare le regole", nel modello proposto dal Fondo, secondo la Lagarde.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who