Fed alza tassi un quarto di punto

Costo denaro sale a 1,50-1,75%. Prima stretta anno era Powell

La Fed alza i tassi di interesse. Il costo del denaro sale di un quarto di punto, portando i tassi in una forchetta fra l'1,50% e l'1,75%. Si tratta della prima stretta dell'anno e della prima dell'era Jerome Powell. Destinata a proseguire.

La Fed segnala, infatti, due ulteriori aumenti nel 2018, confermando la precedente stima. Per il 2019 e il 2020 è invece prevista un'accelerazione: tre rialzi il prossimo anno invece dei due preventivati. ''Le prospettive economiche si sono rafforzate negli ultimi mesi'' afferma la Fed al termine della riunione: i rischi di breve termine ''sono bilanciati''.

La Fed rivede anche al rialzo le stime di crescita per l'economia americana per il 2018 al 2,7% dal 2,5% di dicembre. Le ''prospettive economiche si sono rafforzate'' afferma la Fed: la disoccupazione calera' al 3,8% dal 3,9% stimato in dicembre.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who