Eon e Rwe, Germania riorganizza energia

Titoli volano in Borsa con intesa Innogy, s'infiammano utility

(ANSA) - MILANO, 12 MAR - Volano in Borsa a Francoforte i titoli di Rwe (+8,7%) e Eon (+5,1%) dopo che i due gruppi hanno annunciato un'operazione che rappresenta un passo decisivo nel consolidamento del comparto energetico tedesco. L'intesa infiamma le utility in Europa, con l'indice di settore Dj Stoxx che sale dell'1,7%.
    In base all'accordo Eon rileverà per 22 miliardi di euro la quota di Rwe in Innogy (+13,7%), pari al 77% del capitale, mentre Rwe entrerà in Eon con il 16,7% del capitale. Una volta che Eon avrà preso il controllo di tutta Innogy con un'opa, cederà tutte le sue attività nelle rinnovabili a Rwe. All'esito del riassetto Eon si concentrerà sul business retail e delle reti mentre Rwe sulla produzione, con una forte presenza nelle rinnovabili. L'operazione consoliderà Eon e Rwe, azionista della prima, come il principali fornitore di elettricità e gas in Germania, mantenendo in mani tedesche Innogy, finita nei radar di altre utilities europee come Engie, Enel e Iberdrola.
   L'operazione rappresenta un passo decisivo nella ristrutturazione del settore energetico tedesco dopo che sette anni fa la Cancelliera Angela Merkel aveva annunciato l'addio al nucleare entro il 2022, provocando un progressivo spostamento verso le fonti rinnovabili. Un cambio costato, negli anni, perdite pesantissime sia a Eon che a Rwe, i cui valori di Borsa sono crollati, in scia a svalutazioni miliardarie.
"Questa è un'opportunità per due gruppi energetici chiave per la Germania" ha commentato Joachim Pfeiffer, parlamentare che segue temi economici per la Cdu. "Quindici anni fa erano player globali, oggi sono solo l'ombra di quello che erano. Adesso hanno l'occasione di diventare dei veri player, una potenza per la Germania e l'Europa".
L'operazione aiuterà Eon a "raggiungere dimensione ed efficienza nelle reti e nel business retail" e "a trasformare Rwe in una società leader nelle rinnovabili e nella fornitura di energia" ha commentato Jefferies. Per Lekander, gestore di Landsdowne Partners, parla di "grande" operazione, con Eon che "ha un focus che non aveva prima" e Rwe ad "un punto di svolta" che permette di "ridare vita a un business morente".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who