Rossopomodoro passa a fondo OpCapita

Al vertice arrivano da Benetton e Autogrill Airoldi e Colombo

Passa di mano il gruppo Sebeto, che controlla la catena di ristoranti con insegna Rossopomodoro. Ad acquistare è il fondo di private equity OpCapita, al suo primo investimento in Italia, mentre a vendere è Change Capital Partners, un altro fondo di private equity con sede a Londra. I termini finanziari della transazione non sono stati resi noti.
    Rossopomodoro è una catena con una forte identità e un elevato livello di brand awarness. Ha più di 60 ristoranti in tutto il paese e oltre 20 all'estero, inclusi Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Danimarca e Turchia. Ha anche una partnership con Eataly. OpCapita porta in Sebeto come vice presidente esecutivo Marco Airoldi, ex a.d di Benetton, e come amministratore delegato Roberto Colombo, ex chief operating officer di Autogrill. I fondatori e azionisti di Sebeto, Franco Manna e Pippo Montella, continueranno a far parte del Cda, il primo come presidente mentre il secondo gestirà le relazioni con i principali fornitori dell'azienda.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who