• Sciopero dei trasporti, corse ridotte e traffico in aumento: caos nelle grandi città

Sciopero dei trasporti, corse ridotte e traffico in aumento: caos nelle grandi città

Tra le sigle coinvolte Cobas e Usb. Dalle ore 13 alle 17 protesta dei controllori di volo

Corse ridotte per metro e bus, ma metropolitane aperte e nel complesso disagi limitati per i cittadini nel giorno dello sciopero generale di 24 ore proclamato dall'Usb, per il quale era atteso il rischio caos per scuola, sanità e trasporti. Le ripercussioni della protesta si registrano invece sulla viabilità con code e traffico intenso nelle grandi città, in particolare Roma e Napoli. Voli cancellati ma situazione tranquilla anche negli aeroporti dove alle 13 scatta anche lo stop dei controllori di volo dell'Enav.

CORSE RIDOTTE BUS MA METRO APERTE: Metropolitane aperte a Roma con corse ridotte e possibili riduzioni del servizio anche per bus e tram. Chiusa la ferrovia Roma-Lido, regolare la Termini-Centocelle, riduzioni sulla Roma-Viterbo. A Milano aperte le linee della metro, dove la circolazione è regolare mentre in superficie sono in corso cortei nelle zone del centro che provocano rallentamenti e deviazioni. A Napoli disservizi contenuti grazie al servizio regolare della linea 1 della metropolitana e quello delle funicolari e i molti bus in strada, ma è stata una mattinata di pesanti disagi per pendolari e studenti della Circumvesuviana, con ritardi e soppressioni.

NEGLI SCALI CANCELLAZIONI MA NIENTE FILE: A Fiumicino sono 54 le cancellazioni di voli in partenza, tra Alitalia (che per lo stop dell'Enav ne ha cancellati preventivamente 130 e ha attivato un piano straordinario per limitare i disagi) e altre compagnie straniere; tuttavia, al momento, non si registrano disagi nei Terminal. Centoquattro i voli annullati tra arrivi e partenze negli aeroporti di Milano Linate e di Malpensa. Disservizi contenuti all'aeroporto di Bologna, con una trentina di voli cancellati. In Sardegna sei voli cancellati da Alitalia e quattro da Ryanair su Cagliari. Cancellazioni anche a Palermo.

FERROVIE, AV REGOLARE: Sul fronte ferroviario lo stop è scattato a mezzanotte e durerà fino alle 21. Le Fs avevano assicurato circolazione regolare per le Frecce di Trenitalia e ripercussioni limitate per gli altri treni nazionali. In Lombardia Trenord assicura che oltre il 90% dei treni è in circolazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who