• Embraco: stop ai licenziamenti fino al 2018. Azienda: 'Ora nuovo percorso condiviso'

Embraco: stop ai licenziamenti fino al 2018. Azienda: 'Ora nuovo percorso condiviso'

Calenda soddisfatto, plauso di Gentiloni

Stop ai licenziamenti dei lavoratori dell'Embraco fino a fino anno. L'annuncio è arrivato dall'ad di Invitalia Domenico Arcuri, che ha spiegato che la trattativa si sta : "concludendo in modo positivo". Ci sarà - ha spiegato- il coinvolgimento del fondo di reindustrializzazione del Cipe e l'attivazione di un fondo per evitare la delocalizzazione".

"E' stato raggiunto l'accordo - ha confermato il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda sulla trattativa per i circa 500 licenziamenti del sito di Riva di Chieri - sulla sospensione dei licenziamenti per avere il tempo di operare sulla reindustrializzazione su cui Embraco e Whirlpool si sono impegnate". Fino a fine 2018 i lavoratori avranno lo stipendio pieno. "Siamo soddisfatti - ha detto Calenda - ora l'obiettivo è la reindustrializzazione".

"La copertura salariale dovrebbe essere piena per quest'anno - ha spiegato Lino La Mendola della Fiom di Torino, ci aspettiamo che ci sia una soluzione anche dal 1 gennaio 2019. Ci deve essere una soluzione in modo che nessun lavoratore venga cacciato contro la sua volontà. Noi i licenziamenti non li firmiamo".

 "L'incontro presso il ministero dello sviluppo Economico rappresenta un passo importante nell'ambito di un rinnovato spirito di collaborazione tra Whirlpool Corporation, capogruppo di Embraco Europe, i rappresentanti dei lavoratori, i sindacati e le istituzioni italiane a livello nazionale, regionale e locale", dichiara l'Embraco in una nota in cui spiega di avere "presentato una nuova soluzione alternativa per sostenere i dipendenti di Riva presso Chieri per un periodo di tempo più esteso, mantenendo le proprie attività operative fino alla fine del 2018".

"Embraco - aggiunge la nota dell'azienda - rimane impegnata a lavorare, nelle prossime settimane, in stretta collaborazione con i rappresentanti dei lavoratori e con le istituzioni per finalizzare un accordo legalmente sostenibile e nei migliori interessi di lungo periodo per tutto il personale coinvolto. Presente in Italia e nella regione Europa, Medio Oriente e Africa (Emea) dal 1989, Whirlpool Corporation - conclude l'azienda - ha sempre dimostrato un forte senso di responsabilità, rispettando i propri impegni nei confronti delle parti interessate e lavorando per rafforzare il tessuto economico e sociale delle comunità in cui opera". 

"Embraco sospende i licenziamenti. Un accordo importante per centinaia di lavoratori. Ottimo lavoro di Carlo Calenda". Così il premier Paolo Gentiloni commenta su twitter.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who