Faro Agcm su clausole polizze invalidità

Istruttoria su Generali, Zurich, Allianz. Intervento con Ivass

(ANSA) - ROMA, 28 FEB - Nel mirino di Antitrust e Ivass con "una azione coordinata" le clausole, nelle polizze che coprono l'invalidità permanente da infortuni o malattia, "che non consentono agli eredi dell'assicurato di subentrare nel diritto all'indennizzo qualora il loro congiunto muoia per causa diversa da quella che ha determinato l'invalidità e prima che la compagnia abbia effettuato i propri accertamenti medici sui postumi permanenti dell'invalidità".
    L'Antitrust ha avviato nei confronti di Generali Italia, Zurich Insurance e Allianz "procedimenti istruttori per accertare la vessatorietà di tali clausole".
    L'Ivass "è intervenuto su tutte le imprese di assicurazione con una lettera al mercato richiamando la necessità di verificare se nelle polizze infortuni e malattia siano presenti clausole del tipo descritto e, nel caso, a modificarle entro 120 giorni. Per i contratti già' stipulati, le imprese dovranno adottare politiche di liquidazione che consentano agli eredi di non perdere il diritto all'indennizzo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who