Bcc Roma:piano triennale per calo Npl

Cessioni crediti solo seconda opzione, stime utili in tre anni

(ANSA) - ROMA, 24 FEB - La Bcc di Roma si appresta al varo di un piano triennale di graduale riduzione dei crediti deteriorati attraverso principalmente la gestione interna e, come seconda opzione, la cessione. Operazione questa magari a fattor comune con Iccrea ma comunque per un importo non tale da mettere in tensione il bilancio. L'istituto di credito, il principale del mondo cooperativo, infatti stima di continuare a realizzare utili nei prossimi tre anni e valuterà caso per caso eventuali incorporazioni di Bcc in difficoltà come già avvenuto in passato. Il target che dovrà essere approvato dal cda a metà marzo assieme al bilancio 2017 prevede di far scendere il rapporto sofferenze lorde/impieghi dal 12,7% al 10,5% nell'orizzonte di piano. Una riduzione in linea con le raccomandazioni Banca d'Italia e graduale. Solo nel caso la gestione interna non sia sufficiente, si procederà a cessioni.
    La banca aumenterà le coperture sui crediti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who