Boj mantiene stimoli invariati

Non cambiano previsioni crescita

 La Banca centrale del Giappone (Boj) ha mantenuto la politica monetaria invariata al termine della riunione di due giorni conclusa oggi, malgrado i segnali di crescita dell'economia e il tasso di inflazione ben al di sotto il target del 2%. Il comitato guidato dal governatore Haruhiko Kuroda ha lasciato i tassi in territorio negativo al -0,1% e inalterato il piano di acquisto dei bond decennali. I membri del consiglio direttivo hanno confermato le previsioni di crescita dell'economia nipponica dell'1,4% nell'anno fiscale 2018, con un tasso di inflazione analogo nello stesso periodo, per poi salire al 2% nell'anno fiscale 2019.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who