Ubs: trimestre in rosso, pesa Fisco Usa

Ma banca svizzera alza dividendo e vara buyback da 2 mld franchi

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Ubs chiude in rosso il quarto trimestre scontando gli effetti della riforma fiscale statunitense, ma annuncia un aumento del dividendo e un piano di buyback, il primo da dieci anni a questa parte. La banca svizzera ha archiviato una perdita netta di 2,2 miliardi di franchi netta contro un utile di 636 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. Ubs ha registrato svalutazioni per 2,9 miliardi di franchi legate alla riforma del fisco Usa. L'utile operativo pre-tasse segna un rialzo del 34% a 997 milioni di franchi. L'attività di gestione patrimoniale ha registrato utili al lordo delle imposte di 488 milioni di franchi, mentre la banca d'investimento ha registrato utili per 49 milioni di franchi, nettamente inferiori alle stime della stessa Ubs per 131 milioni di franchi. La banca ha proposto un aumento del dividendo a 0,65 franchi per azione mentre il piano buyback prevede il riacquisto fino a 2 miliardi di franchi in tre anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who