Ilva, inviato protocollo a enti locali

Prevede ritiro ricorsi. Tempi accelerati interventi ambientali

Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, ed il ministro della Coesione territoriale, Claudio De Vincenti, hanno inviato al Presidente della Puglia, della Provincia di Taranto, ed ai sindaci di Taranto e del territorio "uno schema di Protocollo d'intesa" a seguito delle riunioni del Tavolo per l'Ilva del 16 novembre e 20 dicembre 2017. In particolare "è stata definita una tempistica accelerata per alcuni interventi di grande rilievo ambientale che consentirà di superare il problema delle polveri entro il primo semestre 2020". E' prevista la rinuncia ai ricorsi di Regione e Comune di Taranto.

 "Per conoscenza - è scritto nella nota con cui si dà notizia del protocollo inviato agli enti locali pugliesi - il documento è stato inviato anche ai Sindacati e a Confindustria. Lo schema di protocollo introduce, viene spiegato, "nel rispetto della disciplina vigente, significativi rafforzamenti della fase esecutiva del DPCM del 29 settembre 2017, atti a recepire le istanze manifestate dalle amministrazioni regionale e locali e dalle organizzazioni sindacali".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who