Borsa Milano fiacca con titoli export

Debole Brembo, positiva Fca, corre Mondadori su ipotesi Francia

(ANSA) - MILANO, 2 GEN - La forza dell'euro rischia di deprimere le esportazioni del Vecchio continente e la prima seduta dell'anno per le Borse europee è stata debole: Piazza Affari si è mossa in linea con gli altri listini, riuscendo a chiudere in tenuta con l'indice Ftse Mib che è sceso dello 0,04% a 21.845 punti e l'Ftse All share in calo dello 0,02% a quota 24.186.
    Tra i titoli principali debole Brembo (-1,8% finale) seguito da Italgas (-1,7%) e Banca Generali, che ha chiuso in ribasso dell'1,6%. Piatta Mediaset (-0,3%) in attesa che si chiarisca il quadro del possibile accordo con Tim (+0,7%) e più in generale con Vivendi, in rialzo Fca (+1,6%) dopo aver passato diverse ore in negativo. Forti acquisti nel finale su Unipol (+3,2%) mentre tra i gruppi a minore capitalizzazione spicca la corsa di Mondadori (+5,7%) spinta anche dalla 'promozione' da parte degli analisti di Akros dell'ipotizzata futura integrazione in Francia delle attività dei periodici della casa di Segrate con quelle di Lagardere e Marie Claire.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who