Cgia, 9,9 mld da seconda rata Imu e Tasi

Pagamenti entro 18/12, da seconde/terze case a Comuni 5,3 mld

(ANSA) - VENEZIA, 16 DIC - La Cgia di Mestre calcola in 9,9 miliardi di euro la seconda rata di Imu e Tasi che entro il 18 dicembre dovranno versare i proprietari delle case di lusso, degli immobili strumentali (come negozi, capannoni, uffici, botteghe) e i titolari delle seconde/terze case; questi ultimi saranno chiamati a versare ai Comuni 5,3 miliardi di euro. I possessori di capannoni, di uffici e di negozi, invece, dovranno pagare 4,5 miliardi di euro, mentre i proprietari di una casa di pregio che viene utilizzata come abitazione principale corrisponderanno all'amministrazione comunale dov'è ubicato l'edificio 36,8 milioni di euro. L'Ufficio studi della Cgia è giunto a questi risultati analizzando i dati riferiti ai gettiti della prima e della seconda rata degli anni precedenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who